Patata di Bologna D.O.P. nel tortino di filetto di maiale e fondo di cottura al peperone dolce.

4 Persone

Difficoltà alta

INGREDIENTI

Patate di Bologna D.O.P. tagliate a dadini piccoli 200 g
Olio extra vergine di oliva 20 g
Aglio 1 spicchio
Rosmarino q.b.
Patate di Bologna D.O.P. tagliate a fiammifero 200 g
Olio di semi di soia per friggere q.b.

Per il filetto di maiale:
Filetto di maiale 500 g
Olio extra vergine di oliva 30 g
Patate di Bologna D.O.P. 100 g
Sedano 100 g
Peperone rosso dolce 100 g
Sale q.b.
Pepe q.b.

PREPARAZIONE

Per le variazioni di patate: metti le Patate tagliate a fiammifero a bagno in acqua per circa un’ora. Scola e asciuga. Immergile in olio di semi di soia a 160°C e dopo un minuto toglile. Riporta l’olio a 160°C, rimetti le Patate e termina la frittura: dovranno risultare croccanti. Rosola le Patate a dadini con olio extra vergine di oliva, aglio e rosmarino. Per filetto di maiale: fallo arrostire su tutta la superficie. A parte fai un fondo di Patate, peperone e sedano tagliati a dadini e stufati con poco olio. Unisci al filetto e cuoci in forno a 140°C per circa 25 minuti (se serve di tanto in tanto aggiungi qualche goccia d’acqua bollente). A cottura ultimata sforna e frulla a immersione il fondo di cottura. Affetta sottile il filetto, foderane degli stampini oliati, riempili con le Patate a dadini e ricopri bene il tutto mettendo sopra un’ultima fettina di filetto. Finitura: gira ogni stampino al centro di un piatto piano, sala e pepa il tortino, disponi attorno qualche goccia di fondo di cottura, guarnisci con un bel ciuffo di Patate a fiammifero fritte.

Continua a gustare la Patata di Bologna D.O.P.

Tutte le ricette