Gratin di Patata di Bologna D.O.P. con salmone e timo

4 Persone

Difficoltà bassa

INGREDIENTI

4 Patate di Bologna D.O.P. medie
4 tranci di salmone
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio extravergine d’oliva
3 rametti di timo

Gratin di Patata di Bologna D.O.P. con salmone e timo

PREPARAZIONE

Per preparare il gratin di Patate di Bologna D.O.P. con salmone e timo, iniziate dal salmone: eliminate eventuali squame dai tranci e, se necessario, con un po’ di pazienza e una pinzetta, eliminate anche le lische eventualmente presenti.
Asciugate bene i tranci con della carta da cucina.

Pelate le Patate di Bologna D.O.P. e affettatele più sottilmente possibile con una mandolina o con un coltello molto affiato, cercando di mantenere sempre lo stesso spessore.

Procuratevi una pirofila di circa 22 cm di diametro e rivestitela con la carta forno, che andrete ad ungere leggermente con dell’olio extravergine di oliva.
Disponete metà delle fettine di patata nella pirofila, sovrapponendole leggermente e coprendo tutta la superficie. Salate, leggermente, pepate e condite con alcune foglioline di timo a piacere. Posizionate sul primo strato di patate i quattro tranci di salmone: salate ancora, pepate e ricopriteli con le rimanenti fettine di patata.
Condite ancora la superficie con poco sale, pepe, olio extravergine di oliva, foglioline di timo e infornate a 200 gradi in modalità ventilata per 15 minuti.

Fate intiepidire e servite!

Continua a gustare la Patata di Bologna D.O.P.

Tutte le ricette